28 settembre 2015

Presidente

IMG-20150929-WA0003Raffaella Ambrosino

Debutta giovanissima al Teatro Massimo di Palermo ne La serva padrona diretta dal M° Rizzi Brignoli.

Protagonista dell’opera contemporanea Napoli Muta per la regia di Gigi Dall’Aglio, si è esibita al Teatro Stabile di Parma, al Théàtre de la Ville di Parigi, al Teatro Central di Siviglia, al Teatro Carignano di Torino e al Nuovo Piccolo Teatro di Milano.

Nel repertorio barocco, sotto la guida del Maestro Gabriel Garrido debutta Israele in Egitto IMG-20150929-WA0002di Haendel e Il Ritorno di Ulisse in Patria, di C. Monteverdi presso il Teatro Massimo di Palermo.

Si diploma con lode presso l’Accademia per artisti del Teatro alla Scala di Milano con Magda Olivero e Renata Tebaldi.

E’ stata protagonista nelle opere di Mozart, Cimarosa, Verdi, Bizet, Puccini, R. Strauss, Prokofiev dirette dai maestri Z. Metha, D. Oren, R. Palumbo, M. Jurowski, N. Bareza, G. Pehlivanian, R. Rizzi Brignoli, P.Morandi, H. Soudant, F.M. Carminati al Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro del Maggio Fiorentino, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Verdi di Salerno e al Teatro Politeama di Palermo.

Dal 2010 è Socio fondatore, Rappresentante legale e Direttore artistico dell’Associazione Maria Malibran, associazione che cura la riscoperta del repertorio musicale napoletano del ‘700, la formazione musicale di giovani talenti e la produzione di spettacoli dal vivo di alto interesse culturale.